martedì 18 dicembre 2007

Guida rapida agli indicatori di stato di LogMeIn Hamachi

LogMeIn Hamachi è un software multipiattaforma per crere rapidamente ed in sicurezza una vpn tra due o più computer. La legenda seguente riassume la pagina di supporto sul sito web ufficiale di LogMeIn Hamachi.

indicatore grigio : il nodo remoto è offline.



indicatore verde/grigio : il nodo remoto è in fase di connessione.



indicatore verde : connessione diretta stabilita.



indicatore azzurro : connessione indiretta ad alta velocità stabilita (solo utenti premium).



freccia azzurra : connessione indiretta a bassa velocità stabilita (solo utenti free).



indicatore giallo : connessione diretta ed indiretta fallita



indicatore rosso : connessione al nodo remoto bloccata dall'utente locale

lunedì 10 dicembre 2007

Pontida

Oggi sono passato da Pontida, e mi sono sentito così!

domenica 9 dicembre 2007

Pyx Lax - Πυξ Λαξ

I Pyx Lax (Πυξ Λαξ) sono un gruppo folk/rock greco che seguo ormai da molti anni. Il loro primo album risale al 1990 e sono stati attivi fino al 2004. Non sono ufficialmente sciolti ma si dedicano per ora a progetti solisti.

Video:
Δε θα δακρύσω πια για σένα (la mia preferita)
Χάθηκες αλήτισσα
Λένε για μένα
Τι ζητάς (video con molte foto del gruppo)
altri video su youtube

mercoledì 14 novembre 2007

martedì 25 settembre 2007

OpenVPN vs. Windows Vista

Il noto client OpenVPN per Windows (OpenVPN GUI) ha qualche problemino nella creazione delle rotte su Windows Vista Che gli impedisce di funzionare correttamente. Ho trovato su questo sito, una soluzione al problema che consiste nell'aggiungere le seguenti righe alla fine del vostro file di configurazione:

route-method exe
route-delay 2

Aggiornamento : bisogna eseguire il client OpenVPN con i permessi di administrator, altrimenti la scheda di rete virtuale (TUN adapter) non si attiva.


martedì 4 settembre 2007

Da Autodesk visualizzatore e convertitore DWG gratuito!

Autodesk aggiorna il suo visualizzatore DWG gratuito (DWG TrueView) alla versione 2008, ed incorpora anche le funzionalità di conversione di DWG TrueConvert.
[download diretto dal sito Autodesk]

Design Review 2008 è invece il nuovo visualizzatore gratuito per documenti DWF che sostituisce DWF Viewer.

[download diretto dal sito Autodesk]

Nella attesa che la comunità Open source sforni un CAD che possa competere con quelli commerciali, consiglio di dare un occhio a ProgeCAD 2007 di Progesoft, basato sul motore IntelliCAD 6. Si tratta di un software CAD economico rispetto ad altri prodotti commerciali e che al contrario di molti concorrenti può essere usato gratuitamente per scopi educativi.

problemi di surriscaldamento per alcune batterie Nokia

Alcune batterie Nokia (BL-5C) prodotte in Giappone tra dicembre 2005 e novembre 2006 da Matsushita Battery Industrial Co., soffrono di problemi di surriscaldamento durante la ricarica. A questo indirizzo (redirect al sito Nokia) è possibile verificare se la propria batteria può essere affetta da tali problemi ed in caso positivo richiederne la sostituzione gratuita.

giovedì 2 agosto 2007

Robocopy GUI

Robocopy.exe (Robust File Copy Utility) è un utilissimo e gratuito programma command line che permette di eseguire backup dei dati in maniera più rapida e affidabile del solito xcopy.E' contenuto nei Resouce Kit Tools di Windows Server 2003, ed è possibile usarlo anche sotto Windows XP/2k. A questo indirizzo è reperibile una semplice, quanto indispensabile, GUI per sfruttare al meglio Robocopy.

La voce "romana" di Ubuntu

Prendendo spunto dalla fantastica guida di B22J, ho prodotto questo divertente sample.....


martedì 24 luglio 2007

MirrorMask




...cos'è verde, appeso al muro e fischia?

domenica 15 luglio 2007

Le rose del deserto

Un film del 2006 di Mario Monicelli, "il racconto della tragedia attraverso la commedia".



Megaloman

Fantastico, da piccolo stravedevo per lui!!
Megaloman su Wikipedia




giovedì 5 luglio 2007

Compiz Fusion

Seguendo l'ottima guida di pollycoke e con i mitici pacchetti di Treviño ho installato il nuovissimo e fiammante Compiz.......




martedì 3 luglio 2007

eyeOS

eyeOS è un sistema operativo web based. In pratica si può avviare il proprio sistema operativo da qualsiasi pc connesso ad internet. L' attuale release stable è la 1.1.0.1 ed è molto semplice da installare se avete "sotto mano" un server web. Per fare qualche test ho usato XAMPP così da avviare eyeOS dal mio pc. Ho decompresso l'archivio in /opt/lampp/htdocs e ne ho cambiato i permessi: sudo chmod -R 777 eyeOS/

Successivamente dal proprio browser (io ho usato Firefox), avviamo l'installazione:
http://127.0.0.1/eyeOS/install.php

Al termine della breve procedura è possibile effettuare il login al proprio eyeOS:
http://127.0.0.1/eyeOS/



tilde ~

Il carattere tilde (~) nei sistemi Gnu/linux identifica la cartella home. Il suo uso, in particolare nel terminale, è estremamente comodo, ma la tastiera italiana ne è sprovvista. Per ovviare è possibile usare la combinazione di tasti AltGr + ì (i accentata).



Su Window$ è possibile scrivere il carattere ~ con la combinazione di tasti Alt + 126 (del tastierino numerico), anche in questo caso può essere utile usarla nel "prompt dei comandi" poiché i nomi più lunghi di 8 caratteri vengono troncati con la tilde per adeguarli al formato dos (8+3).

domenica 17 giugno 2007

lol

è una delle abbreviazioni delle chat che odio di più.... ^_^ rotflastc!

Convertire file flv in avi

Se vi capita di scaricare video da YouTube (io uso l'estensione VideoDownloader per Firefox) può essere utile convertire i files in un formato più comodo.

Window$ : RivaFLVencoder è un front-end grafico per FFMPEG molto semplice da usare, basta ricordarsi di cambiare l'estensione da flv ad avi nel campo "output" ed è freeware.


Ubuntu
:
  • installare ffmpeg da terminale
sudo apt-get install ffmpeg
  • spostarsi nel percorso che contine il file flv quindi
ffmpeg -i file.flv -vcodec xvid -acodec mp3 file.avi

venerdì 15 giugno 2007

Symantec Backup Exec 11d vs. MSXML 4.0 SP 2



L'installazione si interrompe, il problema sembra lagato alla localizzazione (in lingua diversa dall'Inglese) del MSXML 4.0 SP 2. L'output del log è quasi sempre questo:




15-07-2007,12:27:20 : V-225-235: MSXML 4.0 failed to install. ***To search for information about this error, click here

15-07-2007,12:27:20
: V-225-235: MSXML 4.0 SP2 failed to install... Canceling installation. ***To search for information about this error, click here
15-07-2007,12:27:20
: Failed to install third party products.

Prendendo spunto dalla kb di Symantec ho aggirato il problema così :
  1. Scaricare una versione localizzata del MSXML 4.0 SP 2 - qui per l'Italiano - quindi rinominare il file in msxml.msi
  2. Copiare l'intero contenuto del cd di installazione in una nuova cartella sul disco fisso. Per esempio in c:\sbe11d
  3. Sostituire il file msxml.msi nella directory c:\sbe11d\WINNT\INSTALL\MSXML con il file della versione localizzata
  4. Avviare l'installazione del MSXML 4.0 SP 2 e segliere rimuovi dal menù dell'installer
  5. Avviare ora l'installazione di Symantec Backup Exec 11d da C:\sbe11d\Browser.exe

giovedì 14 giugno 2007

venerdì 8 giugno 2007

servizi terminal vs stampanti con porte dot4

Quando si usano stampanti che non usano porte che iniziano per COM, LPT o USB è possibile che non siano disponibili nel desktop remoto o in una sessione si servizi terminal.


Succede tipicamente con molte stampanti multifunzione o con le stampanti che usanono una standard tcp/ip port o dei percorsi unc. Con la procedura seguente (
segnalata dalla KB di Microsoft, articolo 302361) è possibile ovviare al problema:
1.Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi scegliere OK.
2.Individuare e fare clic sulla seguente chiave del Registro di sistema:
HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Terminal Server Client\Default\AddIns\RDPDR
3.Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi Valore DWORD.
4.Digitare FilterQueueType, quindi premere INVIO.
5.Scegliere Modifica dal menu Modifica.
6.Digitare FFFFFFFF, quindi scegliere OK.

venerdì 1 giugno 2007

geekissimo regala ipod shuffle

Ottima cosa....dettagli al link seguente : : GEEKISSIMO : :

venerdì 20 aprile 2007

Windows Media Player Firefox Plugin

Finalmente un plugin che permette di riprodurre streaming audio/video nel vostro browser preferito senza ricorre ad espedienti e surrogati.

Sogno o son desto!

venerdì 9 marzo 2007

martedì 6 marzo 2007

Reset della password di Symantec AntiVirus

Installate Symantec System Center Console dal cd di Symantec AntiVirus. Successivamente, con questo tool è possibile resettare la password di admin di Symantec AntiVirus : %ProgramFiles%\Symantec\Symantec System Center\Tools\IFORGOT.exe

sabato 17 febbraio 2007

Autocad 2007 vs Windows Vista

Autocad 2007 non sembra pienamente compatibile con Windows Vista. Per ovviare (almeno in parte), è possibile modificare alcune impostazioni di compatibilità facendo click col tasto destro > Proprietà sull'icona di Autocad 2007 (vedi immagine).

lunedì 12 febbraio 2007

mail server "fatto in casa" : seconda puntata

installiamo il server di posta
Scarichiamo e quindi installiamo il server di posta hMailServer. Si tratta di un software open source che integra un server POP3, SMTP e IMAP.
Per la memorizzazione dell' e-mail usa un database MySQL. Procediamo quindi con l'installazione lasciando tutte le impostazioni di default. Ovviamente si pressuppone che non ci siano altri software in ascolto sulle porte 110, 25 e 143. Ad installazione terminata, bisogna procedere con la creazione del dominio e di una casella di prova (segui lo screencast sottostante).


Ora bisogna rendere pubblici i servizi, a questo proposito dovete agire sul vostro firewall personale (se avete un modem adsl) o sul router/firewall (in genere c'è una sezione NAT, virtual server o PAT) ed aprire le porte TCP 110 (pop3) e TCP 25 (smtp). A questo punto dovreste essere in grado di ricevere la posta sul vostro server.
ATTENZIONE : Se si tratta di un ambiente di test potrebbe non essere necessario prendere particolari precauzioni, se si tratta invece di un server di "produzione" conviene mettersi al riparo da eventuali problemi di sicurezza predisponendo opportune contromisure preventive (un firewall IDS e una DMZ per esempio) e aggiornando frequentemente il sistema.

domenica 11 febbraio 2007

sony vaio & wireless lan vs. vista

Ho di recente avuto problemi con un fiammante Sony Vaio VGN-N21E/W con un altrettanto fiammante installazione di Windows Vista Home Premium. La scheda di rete wireless Atheros sembra funzionare correttamente, le reti vengono individuate ma all'accesso si ottiene immediatamente un errore. Per risolvere tal annoso problema è necessario seguire questi semplici passaggi:

ATTENZIONE: Sony non fornisce dischi di ripristino, prima di procedere creare un kit di supporti con "VAIO Recovery Utility"
  • Start > Pannello di controllo > Sistema e manutenzione > Sistema
  • Gestione dispositivi (nella barra a sx "attività")
  • espandere il gruppo di periferiche "schede di rete"
  • individuare la periferica "LAN-Express AS IEEE 802.11A/B/G"
  • fare click col tasto dx del mouse, quindi click su rimuovi
  • selezionare il check box "Elimina il software driver per il dispositivo" quindi OK
  • successivamente alla rimozione (in caso contrario riavviare il sistema) dovrebbe partire l'installazione nuovo hardware
A questo punto si dovrebbe installare il driver predefinito di Windows Vista e la periferica dovrebbe essere riconosciuta con il nome del produttore del chipset "Atheros AR5006X Wireless Network Adapter".

venerdì 9 febbraio 2007

sincronizzare l'ora del pc con un server ntp

Qualora fosse necessario eseguire una sincronizzazione manuale con un server NTP esterno è possibile dal prompt dei comandi digitare:
net time /setsntp:"ntp1.ien.it"
net stop w32time & net start w32time
In alternativa si può usare w32tm (WinXP) :
w32tm /config /manualpeerlist:"ntp1.ien.it" /syncfromflags:MANUAL /update
w32tm /resync
Questi ultimi comandi hanno l'effetto di modificare le impostazioni del client ntp di Windows XP (Pannello di controllo/Data e Ora/Ora Internet) e di eseguire una sincronizzazione manuale.

domenica 4 febbraio 2007

mail server "fatto in casa" : prima puntata

Dominio gratuito e record MX
Questo è il primo di quattro post che ci permetteranno di fare, con poca fatica, un mail server "fatto in casa" (M$ Win2000/XP/2003) senza spendere un euro. Per prima cosa dobbiamo procurarci un dominio "a gratis" e poi creare un record MX che punti al nostro dominio.Al caso nostro fa il servizio No-IP.com che, previa registrazione, ci permette di ottenere un dominio di terzo livello e di impostare i relativi record MX (vedi immagine). Se non si possiede un indirizzo ip statico (tipicamente le adsl per utenti home hanno ip dinamico), bisogna scaricare l' update client che comunica dinamicamente il nuovo ip acquisito dall 'ISP ai server di No-IP. A questo punto avremo il nostro bel dominio di posta elettronica @nome.dominio.ext

sabato 3 febbraio 2007

MX lookup

Un record MX (mail exchange) indica a quale server deve essere inviata la posta elettronica per un determinato dominio. Per ottenere un elenco degli mx attivi per un dominio è sufficiente usare il comando nslookup.

Dal prompt dei comandi digitare:
nslookup (nslookup passa in modalità interattiva, il prompt diventa >)
set type=mx
gmail.com (il dominio del quale volete individuare i record mx)
exit (per uscire e tornare al prompt)

In alternativa è possibile ricorrere a webtools come questo.